Errore
  • JUser::_load: Unable to load user with id: 65
You are here: Home » TEAMS » Europei U23: Scandolara non delude, infiamma e anima la corsa terminando 5°, prima dell’azzurre.Gauss pronta per il Giro di Germania.L’Allieva Signorini si aggiudica il campionato Bresciano
Lunedì, 24 Set 2018

Europei U23: Scandolara non delude, infiamma e anima la corsa terminando 5°, prima dell’azzurre.Gauss pronta per il Giro di Germania.L’Allieva Signorini si aggiudica il campionato Bresciano

Teams Lunedì 18 Luglio 2011 09:27
Ho attaccato nei giri finali e mi sono mantenuta sempre in testa pagando probabilmente il grande sforzo in volata” dice Valentina Scandolara, dopo aver chiuso in quinta posizione la prova su strada ai Campionati Europei Under 23 a Offida. Il titolo continentale, dopo aver regolato le cinque compagne di fuga allo sprint se l’è portato a casa la russa Larisa Pankova, ma l’azzurra del team Gauss RDZ Ormu Unico1, oltre a confermarsi migliore azzurra al traguardo, è stata una innegabile protagonista della prova: è lei che ha movimentato la gara e per questo è stata menzionata da tutta la stampa europea. Al diciottesimo posto si è piazzata l’altra azzurra del team bresciano, la diciannovenne debuttante Susanna Zorzi. Nel frattempo il Team del presidente Castelli, dopo neanche una settimana di relax post Giro, sabato 16 ha riattaccato il numero dorsale in occasione del GP di Cento, corsa riservata alle ruote veloci, e regolata in volata da Monia Baccaille. Subito dopo è avvenuta la partenza per la Germania, dove lunedì 18 luglio scatterà il 24° Thuringen Rundfarht, chiamato anche, non ufficialmente, Giro di Germania. Uno dei più antichi e prestigiosi giri del panorama ciclistico mondiale prevede quest’anno un prologo a cronometro e cinque tappe in linea, e che terminerà il 24 luglio. E c’è invece chi continua ad entusiasmare regalando un successo dopo l’altro. Dopo cinque zampate di Sara Coffinardi, è arrivata, al Trofeo Rosa Azzurro, anche la bella vittoria di un’altra talentuosa allieva della Carrera Gauss Unico1, la Simona Signorini, che ha regolato sul traguardo di Bedizzole un drappello di otto fuggitive dopo dieci impegnativi giri: “la corsa si è svolta nei migliore dei modi per noi, Simona è stata moto brava a tirare fuori tutto sulla conclusione in salita, sono molto soddisfatto del comportamento di tutto il team. La prova era valida anche come il campionato provinciale, la nostra gioia quindi è doppia” sorride il ds Zeno Mombelli.

Login to post comments